Uomo di 57 anni di Barnsley morto soffocato: “ucciso illegalmente”

L’uomo “amorevole e felice” di Barnsley, 57 anni, che è morto soffocato da un hamburger è stato “ucciso illegalmente”, le regole della giuria

Il 57enne Tony Wilkinson, che viveva in un alloggio condiviso a Barnsley, aveva una malattia genetica nota come sindrome dell’X fragile, che causava disabilità intellettiva e difficoltà comportamentali e di apprendimento.

“Una valutazione della logopedia ha stabilito che il signor Wilkinson non era in grado di gestire i propri bisogni di mangiare, bere e deglutire, e ha avvertito che avrebbe dovuto affrontare il rischio molto reale di soffocamento e morte, se non gli fosse stato fornito cibo schiacciabile e bevande addensate”.

Dal 2014 il signor Wilkinson è stato assistito da una società privata, Stars Social Support Limited, commissionata dal Barnsley Council. Inizialmente è andato in un centro diurno e il personale lo ha visitato a casa sua.

Il 5 aprile 2018, è stato portato a mangiare in un pub all’aeroporto di Manchester da un lavoratore di supporto non regolare. Il signor Wilkinson ha iniziato a soffocare ed è collassato all’interno dei bagni del pub.

I paramedici hanno portato il signor Wilkinson al pronto soccorso del Wythenshaw Hospital, dove è stato portato in sala operatoria per rimuovere pezzi di hamburger dal polmone. Morì a causa di un’ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo, dopo aver subito un arresto cardiaco.

Il coroner Abigail Combes aveva consigliato loro di poter concludere “omicidio illegale” se avessero ritenuto che il caso soddisfacesse il test per omicidio colposo aziendale o omicidio colposo per negligenza grave.

Stars è stato valutato come “inadeguato” a seguito di un’ispezione della Commissione sulla qualità dell’assistenza lo scorso agosto.

 

Fonte: Yorkshire Post

More News

LifeVac salva un’altra vita in una casa di cura nel Regno Unito

LifeVac salva un’altra vita in una casa di cura del Regno Unito in un’emergenza di soffocamento …

Read More

LifeVac registra un’altra vita salvata in un’emergenza di soffocamento.

Siamo lieti di condividere la notizia che LifeVac ha salvato un altro bambino! Un bambino di 3 anni con bisogni speciali ha iniziato a soffocare con un pezzo di pollo causando un blocco completo delle vie aeree. Il bambino non è stato in grado di emettere alcun suono. Sua madre ha immediatamente sferrato diversi colpi …

Read More

LifeVac salva una signora di 62 anni

LifeVac salva una signora di 62 anni in un’emergenza di soffocamento …

Read More