Domande frequenti su LifeVac e soffocamento

Sì, chiunque può utilizzare LifeVac, si consiglia di utilizzare LifeVac quando le linee guida del Consiglio di rianimazione (protocollo BLS) falliscono. È qui che LifeVac ha salvato centinaia di vite, quando il BLS standard ha fallito o non può essere eseguito. Le Linee guida per la rianimazione vengono riviste ogni 5 anni e create da un organismo chiamato ILCOR (International Liaison Committee), questo comitato è composto da membri del consiglio di rianimazione di tutto il mondo.

Nell’ultima revisione (2019/20) l’ILCOR ha affermato che “sebbene riconosciamo che hanno salvato vite umane, non ci sono prove sufficienti per incoraggiare o scoraggiarne l’uso”. Da allora LifeVac ha salvato altre 400 vite e ottenuto altre 6 pubblicazioni mediche sottoposte a revisione paritaria riguardanti vite salvate, studi comparativi, facilità d’uso, sicurezza ed efficacia. Siamo certi che i dispositivi di aspirazione portatili non invasivi diventeranno parte del protocollo standard di soffocamento del primo soccorso in futuro poiché LifeVac sta salvando vite quando il primo soccorso BLS fallisce. Inoltre, il protocollo BLS è efficace solo al 70% se eseguito correttamente in una situazione perfetta. Devi anche ricordare che queste sono “linee guida” non “leggi”. LifeVac non è ancora un dispositivo di primo soccorso e non pretende di essere un dispositivo di primo soccorso.

LifeVac è un dispositivo medico di classe 1, LifeVac è registrato e regolamentato da organismi governativi come FDA, MHRA, TGA, CE e molti altri. Questi sono gli “organi di governo/autorità” e gli organi di governo sono quelli che dicono cosa può e non può essere utilizzato nel pubblico dominio. Organi consultivi come i consigli di rianimazione guardano le cose da una prospettiva di primo soccorso e non hanno l’autorità di dire cosa può o non può essere utilizzato al di fuori delle linee guida di primo soccorso/rianimazione.

Il nostro obiettivo a lungo termine è avere “dispositivi di aspirazione portatili non invasivi” implementati nel protocollo di primo soccorso BLS. Ciò aumenterà l’attuale efficacia del 70% del protocollo di soffocamento fino al 100% di efficacia il più vicino possibile. Ciò darà anche a persone come persone su sedia a rotelle e persone con disabilità fisiche un’opzione aggiuntiva quando non possono ricevere le spinte addominali o i colpi alla schiena.

Essendo un dispositivo medico, LifeVac ha un’assicurazione di responsabilità pubblica completa.

No, LifeVac ha un sistema brevettato di valvole unidirezionali, questo significa che quando viene applicata nessuna aria può essere forzata attraverso le maschere di dimensioni intercambiabili.

Sì, offriamo formazione faccia a faccia , formazione del formatore, formazione video gratuita e la nostra formazione e-learning certificata CPD per soddisfare le tue esigenze.

LifeVac è monouso a causa della contaminazione incrociata, ma se ci comunichi di aver utilizzato LifeVac come molti altri, lo sostituiremo gratuitamente.

Sì, LifeVac può affermare con orgoglio di essere l’unico dispositivo di eliminazione delle vie aeree o dispositivo di aspirazione con test medici indipendenti, pubblicazioni mediche sottoposte a revisione paritaria e abstract medici che coprono sicurezza, efficacia, vite salvate, studi di confronto e facilità d’uso. Clicca qui per visualizzarli.

No, LifeVac viene fornito con maschere di dimensioni intercambiabili chiaramente identificate da anelli/etichette codificate a colori. Sfortunatamente, una maschera di taglia unica non si adatta a tutti, quindi abbiamo creato un dispositivo che può essere utilizzato su tutti semplicemente cambiando la maschera. LifeVac ha salvato vite dall’età di 11 mesi a 96 anni.

Sì.

Essendo non invasivo, non vi è alcun rischio che eventuali tubi spingano più indietro l’ostruzione, spingano indietro la lingua in una situazione di panico o strappi del frenulo linguale che causerà sanguinamento e la lingua diventi un’ulteriore ostruzione. Inoltre, non ci sono tubi che possono ostruirsi, il che renderebbe l’attrezzatura inutilizzabile se solo una parte dell’ostruzione è stata rimossa.

Sì, LifeVac può essere autoapplicato ed è stato utilizzato anche in questo modo per salvare una vita.

No, LifeVac è un dispositivo medico registrato FDA, Canadian Health Service, MHRA, TGA e CE per la vendita e l’uso in altri paesi appropriati in cui si ottengono le registrazioni.

Il barotrauma è solitamente associato a una pressione positiva, solitamente del tratto respiratorio inferiore piuttosto che delle vie aeree superiori, derivante da elevate pressioni di gonfiaggio e danneggiamento del parenchima polmonare. I dispositivi di aspirazione che generano una pressione “negativa” (subatmosferica) non danneggiano i tessuti distali oltre la laringe.

Sì. Si consiglia di aggiungere LifeVac alla formazione per la facilità d’uso e per la potenziale coerenza d’uso. La formazione dovrebbe considerare la disponibilità e la non disponibilità dei dispositivi LifeVac. Se il dispositivo LifeVac non è disponibile e non è a portata di mano, mentre viene prelevato dalla cassetta di pronto soccorso, è necessario che il protocollo BLS venga eseguito tempestivamente. Una volta disponibile, LifeVac può essere utilizzato quasi istantaneamente una volta che il protocollo BLS ha fallito. La formazione su LifeVac è facile e sono disponibili i programmi “Train the Trainer”.

Contattaci

Hai ancora domande? Non esitate a contattarci.

Mettiti in contatto

Conformità medica

Scopri la conformità e le normative mediche di LifeVac.

Per saperne di più

Acquista ora

Visita il nostro negozio online per acquistare subito il tuo LifeVac.

Visita il nostro negozio